Eventi

INFORMATIVA  PER  I  LAVORATORI

 

La nostra Azienda sta attuando tutte le misure richieste dalle Norme nazionali e regionali finalizzate al contenimento della diffusione del contagio da COVID-19 ed applica specifiche misure di prevenzione e protezione come da Protocolli  e disposizioni di legge emanati con DPCM  e con Ordinanze del Presidente della Regione Puglia.

Ciò premesso al fine di tutelare la salute e sicurezza dei nostri lavoratori in relazione alle specifiche mansioni di ognuno è opportuno ribadire che tutte le disposizioni sin qui emanate sono tutt’ora in vigore e che devono essere tassativamente rispettate, pertanto

VI INVITIAMO

A RISPETTARE LE REGOLE AZIENDALI E DELLA ASL BT PER IL BENE DI TUTTI:

 

o      OBBLIGO di rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali e di chiamare il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria

o      OBBLIGO di non poter fare ingresso o non poter permanere in azienda e di doverlo dichiarare tempestivamente laddove, anche successivamente all’ingresso, sussistano le condizioni di pericolo (sintomi di influenza, temperatura, provenienza da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, etc) in cui i provvedimenti dell’Autorità impongono di informare il medico di famiglia e l’Autorità sanitaria e di rimanere al proprio domicilio.

o      OBBLIGO di rispettare tutte le disposizioni delle Autorità e del datore di lavoro nel fare accesso in azienda (in particolare, mantenere la distanza di sicurezza, osservare le regole di igiene delle mani e tenere comportamenti corretti sul piano dell’igiene)

o      OBBLIGO di informare tempestivamente e responsabilmente il datore di lavoro della presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante l’espletamento della prestazione lavorativa, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti.

o      OBBLIGO  prima dell’accesso al luogo di lavorosottoporsi al controllo della temperatura corporea. Se tale temperatura dovesse risultare superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso ai luoghi di lavoro. Le persone in tale condizione, saranno momentaneamente isolate e fornite di mascherine non dovranno recarsi al Pronto Soccorso e/o nelle infermerie di sede, ma dovranno contattare nel più breve tempo possibile il proprio medico curante e seguire le sue indicazioni.

o      DIVIETO ASSOLUTO per i lavoratori non espressamente autorizzati di avere contatti con fornitori, utenti esterni, personale in appalto esterno, visitatori, divieto accompagnarli a zone ristoro o servizi igienici aree comuni . Rispetto distanza minima 1 mt.

 

PROCEDURA DI INGRESSO/USCITA, SPOSTAMENTO E STAZIONAMENTO IN AZIENDA  

 

o      Per tutte le attività da svolgersi presso la ASLoccorre sempre rispettare i contenuti del Protocollo e le misure e procedure di contenimento comunicate dalla ASL BT  e da questa emanate anche tramite le direzioni mediche di presidio, distretto o dipartimento.

o      Il Lavoratore provvede alla detersione delle mani sempre prima di accedere agli ambienti di lavoro ed agli spogliatoi.

o      L’accesso alla postazione di lavoro ovvero agli spogliatoi/servizi avviene seguendo un percorso definito dalla ASL BT, sia in ingresso che in uscita; è vietato sostare oltre lo stretto necessario negli spogliatoi e l’ingresso è consentito solo uno per volta e comunque per un massimo di 1 unità ogni 10 mq.

o      Gli spostamenti all’interno del sito aziendale committente devono essere limitati al minimo indispensabile e nel rispetto delle indicazioni della ASL BT: sono consentiti solo gli spostamenti per esigenze di approvvigionamento materiale, movimentazione ed ogni esigenza produttiva ma sempre nel rispetto della distanza minima.

o      L’accesso agli spogliatoi avviene in maniera scaglionata e contingentata e comunque nel rispetto della distanza interpersonale pari o superiore ad 1 m.

o      Utilizzare solo i servizi igienici destinati ai lavoratori dipendenti appositamente segnalati.

o      Ad ogni pausa e prima di accedere a qualunque altro ambiente di lavoro, punto ristoro, area fumatori è fatto obbligo al lavoratore effettuare la pulizia delle mani con acqua e sapone ovvero con gel a soluzione alcolica. All’uopostati predisposti dalla committente ASL BT appositi dispenser di detergente con gel a soluzione alcolica ovvero è consentito il raggiungimento dei servizi igienici per effettuare il lavaggio delle mani con acqua e sapone. Tali operazioni sono organizzate in maniera scaglionata e contingentata onde evitare assembramenti e comunque mantenendo la distanza interpersonale pari o superiore ad 1m. Stessa operazione di lavaggio prima di riprendere il lavoro.

o      L’accesso agli spazi comuni (aree ristoro, le aree fumatori e gli spogliatoi) avviene in maniera scaglionata e contingentata onde evitare assembramenti e comunque mantenendo la distanza interpersonale pari o superiore ad 1 m. E’ vietato l’accesso al bar e a eventule mensa in divisa di lavoro.

o       A fine turno,dopo aver indossato guanti monouso, il personale amministrativo effettua la pulizia (con detergenti appositi ) della propria postazione di lavoro o dei mezzi con particolare attenzione a tastiere, volanti e schermi touch, ripiani lavoro.

o      L’uscita dall’azienda avviene da VARCO DI USCITA dedicato e segnalato dalla ASL BT, in maniera scaglionata in modo da evitare il più possibile contatti nelle zone comuni. Resta salvo l’obbligo di distanza interpersonale pari o superiore ad 1 m.

o      Gli operatori concordano preventivamente telefonicamente il loro accesso agli uffici dei coordinatori e non possono recarvisi senza preventiva autorizzazione dei coordinatori.

o      Gli operatori sono a conoscenza che l’accesso agli uffici della ASL BT deve avvenire solo per ragioni di lavoro e comunque nel rispetto della distanza interpersonale pari o superiore ad 1 metro.

o      Qualora gli operatori debbano utilizzare, per l’espletamento della loro attività lavorativa, apparecchiature e mezzi di proprietà dell’azienda ospitante, sono informati che il loro impiego è subordinato alle indicazioni fornite dall'azienda committente. Se tali attrezzature e macchinari sono in uso a più soggetti il committente deve garantirne la preventiva sanificazione alla fine di ogni turno.

o       In tutti gli ambienti di lavoro è obbligatorio l’uso della mascherina;

o        oltre l’uso delle mascherine all’occorrenza è obbligatorio l’uso di altri dispositivi di protezione dispositivi di protezione (guanti, occhiali o visiere, tute, cuffie, camici, maschere e semi maschere facciali ecc…) . L’uso di DPI connessi ai rischi professionali come da valutazione dei rischi deve sempre essere rispettato.

                                                                     

INSIEME CE LA FAREMO

 


 

ORDINANZA N 374 DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

Misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

Ordinanza

 

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen