Eventi

Andria, 17.11.2020

INFORMATIVA GESTIONE INFORTUNI PER POSITIVITA' COVID 19

La normativa INAIL prevede che in caso di infezione da covid-19 e di sospetto di contagio in occasione di lavoro il datore di lavoro deve procedere alla denuncia/comunicazione di infortunio e il medico certificatore che ha fornito la prima assistenza deve trasmettere all’Inail il primo certificato di infortunio.

II medico certificatore è, dunque, tenuto a compilare il primo certificato riportando i dati anagrafici completi del lavoratore, quelli del datore di lavoro, la data del contagio, la data di astensione dal lavoro a partire dalla quale computare l’indennità temporanea di inabilità assoluta conseguente al contagio o la data di astensione dal lavoro per quarantena o permanenza domiciliare fiduciaria del lavoratore.

Tali dati sono essenziali in quanto:

  • la conferma diagnostica (esito positivo del tampone) rappresenta il momento della regolarizzazione del caso da cui far decorrere la tutela;
  • il periodo di quarantena viene tutelato dall’Istituto.

Per l’INAIL ai fini del riconoscimento dei casi di positività a Covid-19 quali casi tutelati dall’ente è indispensabile ricevere il primo certificato di infortunio. Il medico certificatore viene identificato nel medico del Presidio sanitario od ospedaliero che presta la prima assistenza o nel medico di base che può redigere il certificato sulla base della documentazione sanitaria disponibile.

Pertanto, d’ora in poi i casi di positività a Covid-19  saranno trattati come infortunio sul lavoro solo in presenze di primo certificato INAIL da consegnare al datore di lavoro a cura del dipendente. Il certificato qualora non sia redatto dal presidio ospedaliero va richiesto al medico di base. In assenza dello stesso l’evento sarà gestito come malattia.


 

Andria 16.11.2020

 

CORSO SULLA SICUREZZA PER I DIPENDENTI DEL P.O. DI BARLETTA DA SVOLGERSI PRESSO IL PTA DI TRANI NEI GIORNI 18 E 20 NOVEMBRE 2020, CON FREQUENZA OBBLIGATORIA

 

ELENCO DIPENDENTI CORSO DEL 18.11. 2020

 

Elenco

 

 

 


 

09.11.2020 

A TUTTI I DIPENDENTI

dal giorno 10 novembre 2020 sino al 20 novembre compreso, dalle ore 13:00 alle ore 16:00 i lavoratori che volessero avere dei chiarimenti dalla dott.ssa Lacapra occupandosi lei dei cedolini paga ( dopo le disposizioni aziendali e presenze ) , potranno contattarLa telefonicamente al numero 347.8003781; il tutto in sostituzione della presenza della dottoressa in sede, a causa della attuale situazione epidemiologica.

I quesiti che potranno porsi riguarderanno i seguenti argomenti :

$1·  Modelli 730 non ancora rimborsati;

$1·  Modelli ANF non ancora autorizzati;

$1·  Controllo relativo al reddito annuo alla data del 30.10 e proiezione ;

$1· Controllo relativo al bonus Renzi per evitare l’eventuale restituzione entro il mese di dicembre in caso di superamento della soglia reddituale;

$1· Chiarimenti in merito al calcolo delle differenze retributive da 1 luglio , edr (calcolo anche considerando il trimestre precedente presenze / assenze eventi non retribuiti );

$1·  Erogazione dell’importo a titolo di una tantum verificata la tassazione ( superamento bonus renzi / conguaglio fine anno a debito e /o credito)  .

 

 


 

Si informano i dipendenti che per comunicazioni lavorative

amministrative è possibile contattare i seguenti numeri

DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE ORE 9:00 ALLE ORE 13:00

 

Dipendenti che prestano attività lavorativa all’interno di:

Strutture di Andria;

Strutture di Canosa di Puglia;

Strutture di Minervino Murge;

Strutture di Spinazzola.

Riferimento:

DIBENEDETTO VINCENZO: 366.5645075

 

P.O. di Barletta;

DSS 1 Margherita di Savoia;

DSS 1 San Ferdinando;

DSS 1 Trinitapoli.

Riferimento: 

FRANCESCA DELVECCHIO: 366.5643853

 

Strutture di Trani;

Strutture di Bisceglie;

DSS 4 Barletta

EX INAM Barletta.

Riferimento: 

SABINA LISO: 366.5643852  


 NUOVO DPCM 03 NOVEMBRE 2020

DPCM


 

EMERGENZA COVID-19

Nota Ministro dell'Interno

DPCM 24 Ottobre 2020 


 

A tutti i dipendenti

Con decorrenza immediata tutti i dipendenti che dovessero incorrere nello stato di morbilità (malattia) anche di un sol giorno, hanno l'obbligo di inviare al Medico Competente a mezzo mail il sotto riportato modulo compilato e opportunamente firmato, al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Successivamente, lo stesso giorno del loro rientro, lo dovranno consegnare in busta chiusa ai coordinatori della società / o agli uffici della società se riaperti al pubblico ed ai dipendenti. I Coordinatori o gli uffici, provvederanno alla consegna del cartaceo allo stesso Medico Competente. La presente disposizione costituisce ordine di servizio, la violazione del quale è sanzionabile disciplinarnente ed è disposta nell'ambito delle disposizioni di prevenzione e diffusione del covid 19.

Si rammenta inoltre che l'uso delle mascherine al chiuso e in tutte le occasioni in cui non si può osservare la distanza di sicurezza è obbligatorio senza deroghe per nessuno.

 

L' A .U.
Dott. Lorenzo Martello

 Modulo

 

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen